Il ladro di fulmini - Rick Riordan, Loredana Baldinucci
Blog Stories Review: http://storiesbooksandmovies.blogspot.it/2014/04/percy-jackson-e-gli-dei-dell-il-ladro.html

Certamente direte che ho scoperto l'America, o meglio, l'acqua calda leggendo questo libro. Avete ragione, mi pento amaramente di aver trovato la voglia di leggere solamente adesso, nel 2014, il primo volume della saga di successo planetario creata dalla 'sibillina' penna di Rick Riordan. Però, come dice il proverbio, meglio tardi che mai!

Un'altra delle mie colpe è stata quella di scoprire il libro tramite il film. So che questo contorto "rito" potrà far rabbrividere molti tra i più accaniti lettori. Però, in mia difesa, vi è il fatto che se avessi considerato unicamente l'adattamento cinematografico come motivazione per la lettura probabilmente non mi sarei mai avventurata tra queste pagine. Non apprezzato molto il film.


La trama è noto a tutti, soprattutto sul web dove è stata un vero fenomeno. Il romanzo inizia a New York.
Perseus 'Percy' Jackson è un ragazzino iperattivo che alcuni osano definire addirittura disturbato. Egli, infatti, non riesce a resistere per molto tempo senza combinare alcuni danni, la maggior parte dei quali involontariamente. Non poche volte, il protagonista realizza che intorno a lui accadono strani fatti. Questo senso di "incomprensione della realtà" raggiunge il culmine nel momento in cui una delle sue più severe insegnanti si trasforma in un orribile e disgustoso mostro proprio davanti ai suoi occhi. Solo grazie al tempestivo intervento di un altro professore, Chirone, Percy riuscirà a sbarazzarsi della creatura.

In seguito, l'adolescente noterà di essere veramente circondato da strani individuo: il suo stesso unico amico Grover si rivelerà essere un satiro, antica creatura mitologica greca. Quest'ultimo avrà il compito di condurre Percy, rimasto fino all'ultimo minuto all'oscuro delle cause di ciò che avviene, al sicuro presso il cosiddetto Campo Mezzosangue. Dopo aver sorprendentemente sconfitto l'assetato Minotauro, il ragazzo giunge a destinazione con mille dubbi e grandi interrogativi. Proprio in questo luogo per lui sconosciuto, tutte le certezze di Percy sulla sua identità e sulla sua vita verranno sconvolte. Un'anticipazione? Esistono gli Dei greci e vivono in cima all'Empire State Building!

Il mondo conosciuto è in pericolo e solo un vero eroe potrà salvarloda forze sovrannaturali che potrebbe completamente sconvolgerlo.


Ho trovato geniale questo romanzo. Credo sia molto interessante questa rivisitazione in chiave moderna dei classici mitologici greci. Le ambientazioni contemporanee dei più noti luoghi venerati nell'antichità sono state tra le 'trovate' che più ho apprezzato. La narrazione ad episodi è molto accattivante anche se personalmente ho rilevato una lieve discontinuità di interesse tra alcuni di essi.

Anche i personaggi vengono progressivamente approfonditi in maniera originale. Tra quelli che più mi hanno colpito vi sono la sorprendente Annabeth e Ares in versione motociclista.

Buona lettura a coloro che non ne hanno ancora avuto occasione ;)