Confessions of a Shopaholic - Sophie Kinsella
Blog Stories. Review: http://storiesbooksandmovies.blogspot.it/2013/10/i-love-shopping-sophie-kinsella.html

“É un po’ come quando entri in un negozio dove tutto è scontato del venti per cento: ti guardi in giro e mentalmente riduci ogni prezzo. Dopo un po’, ci prendi la mano.”

"I Love Shopping" è il primo capitolo delle mitiche avventure di Rebecca Bloomwood, controverso personaggio creato dalla fantasia di Madeline Wickham, in arte Sophie Kinsella.

Becky è una giornalista londinese che si occupa di finanza per il modesto giornale "Far Fortuna Risparmiando". Per ironia della sorte la protagonista è una vera e propria shopping-addicted: i negozi di qualsiasi genere della City sono per lei una vera e propria passione che le provocheranno seri problemi finanziari. Rebecca, infatti, stregata dalla parola 'saldi' acquista incontrollatamente abbigliamento per centinaia di sterline. Presa coscienza della situazione, cercherà altri modi per guadagnare di più, la ricerca però avrà risultati disastrosi.
Improvvisamente, tutte le sue colleghe sembrano essere interessate a cercare altri lavori per sentirsi finalmente 'realizzate'. Becky inizia così a chiedersi se ciò di cui si occupa è veramente ciò che le piace fare. Perchè non trovare lavoro in una banca internazionale oppure, perchè no, in televisione?

Le vicende della protagonista hanno luogo a Londra, nell'appartamento di Fulham di proprietà dell'amica Suze, e nel quartiere dei genitori. Proprio in quest'ultimo posto, Becky trova l'ispirazione per l'articolo che le cambierà letteralmente la vita mettendola in contrasto con un affascinante dirigente di un'affermata società di PR, Luke Brandon.

Una lettura scorrevole e simpatica da affrontare negli intervalli di tempo tra altri romanzi impegnativi oppure durante le vacanze estive o natalizie.
Da segnalare l'esilarante episodio dei jeans nel negozio in cui Becky lavorerà come commessa e l'incontro con il direttore di una banca finlandese.